Il Centro Pertini è sorto sulla struttura di una casa colonica con fienile che, a seguito di un accurata ristrutturazione, nel 1993 è stata restituita alla collettività ed adibita a centro socioculturale.

Il Centro è stato inaugurato il 25 Aprile dello stesso anno.

Successivamente la struttura originaria è stato oggetto di lavori di ristrutturazione e ampliamento, e ora nuove e ampie sale polifunzionali sono a disposizione.L'ultimazione dei lavori è stata inaugurata nelle giornate del 31 Gennaio 2004 e il 1 Febbraio 2005.

Il centro è disposto su due piani.

Al piano terra è presente la spaziosa sala bar con numerosi tavolini, una sala biliardo con due tavoli e tribuna, un Punto di Lettura con una ricca dotazione libraria e con un televisore.

Al primo piano sono presenti grandi sale che ospitano per corsi, spettacoli, eventi culturali, attività ricretative, assemblee pubbliche, pranzi e cene.

Con la bella stagione è possibile sostare sui tavolini posti all'esterno del centro, sotto un ombreggiato porticato esterno.

Nei pressi della struttura, dove in origine c'era un pollaio, è presente un piccolo fabbricato utilizzato per friggere le prelibate crescentine, una della specialità gastronomiche dei volontari centro.

Attorno al Centro sorge un parco con alberi, panchine, un altalena e numerosi giochi per bambini, una voliera e un piccolo pollaio, e una fontana.

Il parco è una meta molto frequentata dai bambini zolesi e dai loro genitori e nonni, in quanto è un luogo ideale per correre e giocare liberamente, in totale sicurezza e assenza di pericoli.

A impreziosire l'ambiente, tra il centro e l'accesso di Via Capuzzi, è collocato un busto  raffigurante il Presidente Pertini, opera dell'artista Prof. Francesco Martani.

JSN Mico template designed by JoomlaShine.com